Appuntamento
Informazioni
Area riservata

- Il nostro mondo
Skype Me!
Il nostro mondo >> Colore
Condividi

 Effetti Fotobiologici

Visione, Sistema Nervoso, Fotosintesi, Fotoperiodicità, Produzione della Vitamina D 

VisioneResponsabile della percezione non solo del colore, ma anche della forma degli oggetti, della loro grandezza ed ella qualità dei materiali, fornisce il senso del movimento e del flusso del tempo, consente di percepire le relazioni spaziali.

Variazione del sistema nervoso autonomo
L'esposizione prolungata di un individuo a luce ambientale rossa produce aumento della pressione sanguigna, della conduzione cutanea, della frequenza respiratoria, del tono muscolare, della velocità di ideazione; effetti contrari si hanno dopo l'esposizione a luce blu.

Fotosintesi clorofilliana
Responsabile della conversionedell'energia luminosa in forme utilizzabili di energia chimica. Consente la costruzione di molecole complesse di carboidrati, utili per l'alimentazioneanimale. Gli organismi che esercitano fotosintesi clorofilliana sono, inoltre, responsabili della produzione di parte dell'ossigeno atmosferico.

Fotoperiodicità
Il livello di luce presente nell'ambiente (legato al ciclo esterno luce-buio delle 24 ore) è responsabile delle secrezioni (epifisi), che sono un segnale evidente della sincronizzazione dei vari ritmi biochimici circadiani dell'organismo (cronologia, con le recenti applicazioni legate alla cronofarmacologia).

Produzione di vitamina D
Stimolata attraverso la luce sulla pelle, è fondamentale per la struttura ossea di un individuo.

 (fonte Cromoambiente)

 Effetti Psicologici

Espressione, Sinestesie percettive, Attrattività, Abbigliamento

Bisogno di espressione
Ciascun individuo avverte il bisogno continuo e crescente di esprimere il suo mondo interno e di rappresentarlo per mettersi in relazione con gli altri; questi bisogni si esprimono e si rendono visibili atttaverso una serie di segnali intenzionali e non; tra quelli verbali e non verbali sono presenti, certamente, quelli relativi al colore

Sinestesie percettive
E' cresciuto lo sviluppo delle percezioni che, originate da uno stimoli, sviluppano percezioni di altri sensi; un ritmo si percepisce come colore, una sequenza di colori si percepisce come ritmo o spazio

Attrattività per i colori
L'adesione estetica verso un oggetto, un ambiente si sta progressivamente evolvendo verso una maggiore integrazione tra dimensione estetica e dimensione funzionale, in relazione ai bisogni di sicurezza che i singoli individui e gruppi sociali esprimono.

Scelta dell'abbigliamento
L'esperienza del quotidiano indica la casualità della scelta degli abiti, in quanto essi consentono di affermere agli altri la propria presenza nel mondo; sentirsi a proprio agio, nei propri panni è una metafora che indica l'estensione psicologica che l'abbigliamento rappresenta rispetto alla prorpia pelle; l'abbigliamento "come pelle relazionale", costituisce il contenitore delvisibile nostro interno.

Scelta dei propri "territori"
Ogni individuo ricerca un continuo equilibrio tra istanze contrapposte rappresentate, da una parte, dal bisogno di individuazione, di riconoscersi come unico rispetto agli altri e dall'altra, dal bisogno di sentirsi parte di una comunità sociale; l'espressione verbale di questa polarità è data dalla declinazione linguistica di "io" e "noi", mentre l'espressione visiva è data dai modi spaziali (prossemica) e cromatici in cui viviamo

 Effetti Comunicativi

La Comunicazione Interpersonale, Mediatica, Sociale, Informatica

Comunicazione interpersonale
Il nostro corpo vive e si muove in uno spazio tridimensionale che ha due caratteristiche fondamentali. LA SONORITA' è resa possibile dall'aria che consente di trasmettere messaggi lungo il canael uditivo, permettendo la percezione dell'univarso sonoro. LA LUNINOSITA' è resa possibile dalla presenza della luce, che consente di trasmettere segnali lungo il canale visivo, permettendo la percezione del'Universo Luce-Colore ed in particolare dei messaggi non verbali lanciati dagli esseri umani e dal contesto ambientale.

Comunicazione mediatica
Il contesto comunicazionale è sempre più ricco di segnali legati ai mass media, questi producono messaggi finalizzati a influire sui comportamenti. Molti messaggi risulteranno utili alla produzione di un consenso socialea interiorizzare in tempi rapidi immagini che influenzano scelte. Un indicatore significativo è l'evoluzione della comunicazione pubblicitaria che sempre più si avvale della presenza massiccia di immagini fortemente caratterizzate dalle scelte cromatiche e non sempre sincronizzate in sequenze ritmiche.

Comunicazione sociale
L'esigenza di regolamentare una serie di comportamenti è sempre più arricchito da mappe che prevedono il colore come uno dei fattori che orienta le interazioni sociali. I COMPORTAMENTI di trasferimento nello spazio come ricerca di uoghi specifici (ingressi, uffici, ecc) sono orientati da segnali cromatici; basti pensare ai semafori o ai cartelli che hanno funzione di indirizzare i diversi utenti.

Comunicazione informatica
L'evoluzione delle tecnologie, i fenomeni sempre più rapidi di integrazione tra sistemi televisivi, telecomunicazioni, informatica, stanno aprendo nuove frontiere allo scambio di informazioni in una nuova dimensione spaziale ( il cyberspazio) dove la navigazione è favorita e/o condizionata da indicatori e selettori che si caratterizzano per l'immediatezza delle immagini e dei colori.

 

admin     Arch.Felice D'Amico - Via G.F. Verghetti , 70 Fiuggi (FR) - P.IVA 00616730602 - Privacy - Note legali
Powered by Logos Engineering - Lexun ® - 21/02/2019